RITORNIAMO A CONTARE SULLE DITA

Qualche tempo fa parlavo, o meglio scrivevo, di come siamo abituati noi adulti a contare sulle dita, memori di un insegnamento passato che ci ha abituati a questo. Adesso invece si insegna a contare usando la linea dei numeri.

Ora leggo un articolo che affronta il problema e che vorrei leggeste, voi genitori di figli discalculici come il mio. Soprattutto la seconda parte dal titolo “Generazione di discalculici o no?”

Anche il cervello conta con le dita

Maria Giuseppina Bartolini Bussi docente di Didattica della Matematica insieme ad alcuni colleghi e psicologi clinici, sta dando vita al progetto PerContare, per insegnare agli insegnanti nuove pratiche didattiche.

«In Italia il 20 per cento dei bambini ha significative difficoltà nell’apprendimento della matematica. Molti di loro, purtroppo etichettati come discalculici, sono però dei falsi positivi i cui problemi non dipendono da veri e propri disturbi cognitivi ma semmai da cattive pratiche didattiche».

😦

Ogni commento è superfluo, ma se ne volete fare, arrabbiatevi pure.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...