37 caratteristiche comuni della dislessia

dislexia.png

Leggendo questo articolo “37 caratteristiche comuni della dislessia” ho finalmente ritrovato quelle che sono caratteristiche tipiche di mio figlio, e che io sospettavo legate al DSA, ma che fino ad ora non avevo mai trovato evidenziate in un articolo sui disturbi degli apprendimenti.

I DSA non sono solo disturbi legati alla scrittura, lettura e matematica, ma proprio un modo di essere. Tra le tante caratteristiche trovo:

Sono goffi, scoordinati, incapaci nei giochi con la palla o di squadra; hanno difficoltà negli esercizi motori più o meno facili.

Mio figlio si arrampica che sembra una scimmia, quindi non rientrerebbe nella categoria, ma ha sempre avuto difficoltà a capire certi giochi un po’ troppo complicati per lui nell’allenamento del basket, oltre che le posizioni in campo. Gli allenatori di giochi di squadra e gli insegnanti di ginnastica dovrebbero essere formati al riguardo: mai spiegare un gioco fatto di una serie di movimenti sul campo, mettendosi di fronte ai ragazzi. Le spiegazioni a specchio richiedono un ragionamento diverso: la destra e la sinistra non sono elementi così certi e netti nell’esistenza dei ragazzi DSA, imparano tardi questo concetto e comunque devono pensarci su.

Tornando alla considerazione di prima “sono goffi e scoordinati” mi torna in mente un pezzo del bellissimo libro “Demone bianco” di Giacomo Cutrera, un ragazzo dislessico che si è laureato in ingegneria, porta in giro nelle scuole la sua storia e ora è diventato vice presidente dell’ Associazione Italiana Dislessia. Scrivendo di sé stesso dice che da ragazzino “ero scoordinato nei movimenti e non avevo tecnica“.

Ancora l’articolo sulle 37 caratteristiche, di cui sopra, dice:

Gli è difficile capire che ore sono, gestire il proprio tempo, imparare informazioni in sequenza o essere puntuali.

Uh, come è vero! E’ trascorsa mezz’ora, per loro sono solo cinque minuti! In certi momenti mi occorrerebbe un manuale d’uso di mio figlio per sapere dove sta il pulsante Modalità puntuale! Ok, perdonate lo spirito (le mamme mi capiranno), a casa mia è così ma mi rendo conto che non tutti si ritroveranno in questa particolarità, naturalmente.

L’articolo riporta che delle 37 caratteristiche, ogni dislessico può ritrovarsi in circa 10 di questa lunga lista.

Se volete potete leggervi tutto l’articolo, del quale vi ho parlato, e anche altre cose interessanti al link indicato in alto.

LIBRI DEI COMPITI DELLE VACANZE – parte 2°

Come promesso, oggi vedremo una carrellata dei libri proposti da Giunti Scuola per i compiti delle vacanze estive.

un estate da leoni.png

Un’estate da leoni

Ogni volume della collana Un’estate da leoni ha come obiettivo il consolidamento delle competenze acquisite dall’alunno durante l’anno scolastico mediante attività graduali e allegre, piacevolmente adatte al periodo delle vacanze estive. Gli esercizi proposti ripercorrono il programma delle varie discipline in maniera chiara ed essenziale. Come ulteriore facilitazione, a ogni volume della collana Un’estate da leoni è abbinato un fascicolo che contiene le principali regole grammaticali e i procedimenti matematici e un volume di narrativa.

Classi 1-2-3-4

Tuffi e spruzzi

Tuffi e spruzzi è organizzato in settimane, per facilitare un ripasso metodico e ben organizzato di tutte le discipline. La sezione conclusiva prepara alle prove d’ingresso dell’anno scolastico successivo. Il quaderno a fine volume permette di eseguire gli ulteriori esercizi suggeriti dal testo. A ogni libro è allegato un volume di narrativa.

Classi 1-2-3-4

Euro 7.50

fiuto e molla.pngLe vacanze di Fiuto e Molla

Grazie a due simpatici detective, il cane Fiuto, che svela ogni mistero, e la pulce Molla, che lo aiuta ficcandosi dappertutto, e alle loro indagini, i bambini lavoreranno su un libro-guida che permette di studiare in autonomia e di rafforzare e recuperare quello che è stato appreso durante l’anno scolastico.

Inoltre viene data particolare importanza sia alla lettura con il volume di narrativa allegato sia all’apprendimento della lingua inglese, con un DVD in inglese di Express Publishing, contenente storie animate da vedere, leggere e cantare.

Euro 7.00

Classi 1-2-3-4

Baobab

Attraverso i quaderni operativi “I Compiti per l’estate”, offre graduali attività di consolidamento degli apprendimenti, sia di Matematica sia di Italiano. Mediante “Il Giornalino dell’estate”, inoltre, fornisce sollecitazioni per leggere, scoprire, fare e divertirsi con i coetanei, valorizzando le vacanze come importante momento di crescita.

Il giornalino è staccabile e la cartellina in plastica è riutilizzabile. A settembre è prevista l’autocorrezione in rete, scaricabile dal sito www.gaiaedizioni.it.

euro 7.50

Classi 1-2-3-4

tutto vacanze.png

Tutto Vacanze

Una collana di quaderni con esercizi, attività e giochi per le vacanze per un ripasso graduale delle tecniche e dei contenuti basilari appresi durante l’anno, per consentire un avvio sereno e sicuro della classe successiva. L’amico Paguro ricorda regole, procedure e definizioni utili allo svolgimento degli esercizi, mentre Medusa racconta cose strane e curiose per scoprire le meraviglie del mondo che ci circonda.

Quaderni di italiano e matematica

Classi 1-2-3-4

Castelli di sabbia

Il contenuto di ogni volume della collana Castelli di sabbia è pensato per accompagnare i bambini in un percorso di ripasso e di consolidamento delle competenze acquisite nel corso dell’anno scolastico in modo graduale, allegro e piacevole. Gli esercizi sono strutturati in modo che i bambini possano svolgerli in piena autonomia.

A ogni volume della collana è abbinato un libro di narrativa.

Classi 1-2-3-4-5

Euro 7.50

Proposte per la lingua Inglese

inglese-summer submarine.pngMy Summer Submarine

Le attività di My Summer Submarine sono organizzate per contenuti e proposte in chiave ludica, così da facilitare i bambini e motivarli all’esercizio. Le canzoni, le filastrocche, le letture e la storia finale presenti nel volumi sono scaricabili in formato MP3 e sono corredate dalla traduzione, così da rinforzare le abilità di ascolto, la corretta pronuncia e la comprensione. Il poster della storia, da completare utilizzando gli adesivi allegati, aiuta i bambini a prestare ulteriore attenzione al testo e al suo contenuto.

Nel volume di classe quinta è presente anche la sezione Prontissimi! con cui ripassare le regole principali utili per il passaggio alla scuola secondaria di primo grado.

classi 1-2-3-4-5

Euro 5.25

 Holiday fun

La collana è composta da 5 quaderni di esercizi, giochi e attività per le vacanze. Ciascun volume è corredato da un Multi-Rom. I volumi sono pensati come testi di ripasso per integrare e consolidare quanto appreso durante l’anno. Un valido strumento per esercitarsi durante l’estate in tutte e quattro le abilità linguistiche (Listening, Speaking, Reading, Writing).

I volumi si caratterizzano per: – un’ampia offerta di attività, giochi, puzzle, – tante attività di ascolto; – tanti personaggi divertenti che accompagnano i bambini nel ripasso delle strutture; – Numerose storie a fumetti.

Classi 1-2-3-4-5

Infine ecco le proposte per i ragazzi che dalla primaria devono prepararsi alla scuola secondaria

obiettivo scuola secondaria.png

Obiettivo Scuola Secondaria

Obiettivo Scuola Secondaria è il volume ideale per prepararsi alla scuola secondaria di primo grado perché…

  • … È organizzato per discipline, facilmente individuabili grazie alla struttura a rubrica, presenta attività di consolidamento delle abilità e delle conoscenze di Italiano, Storia, Geografia, Scienze e Matematica.
  • … Nelle pagine delle discipline fondamentali sono riportate regole e spiegazioni essenziali, così da rendere il ripasso davvero completo.
  • La sezione conclusiva, redatta con la collaborazione di docenti della scuola secondaria di primo grado, propone esempi di test d’ingresso per il passaggio alla nuova scuola.
  • La proposta è completata da un libro di narrativa.

Euro 7.50

Salto in alto

Salto in alto è il nuovo volume delle vacanze Giunti Scuola per la classe quinta.

Nel testo sono presenti attività di italiano e matematica per prepararsi e affrontare serenamente il passaggio dalla scuola primaria alla scuola secondaria di primo grado.

Il volume presenta i contenuti e le tecniche fondamentali di Italiano e di Matematica e le strategie per studiare in modo efficace e allo stesso tempo fare un percorso di ripasso e di consolidamento delle competenze acquisite nel corso dell’anno scolastico

Euro 7.00

Tutto nello zaino

Uno strumento importante per consolidare quanto appreso nella Scuola Primaria e per preparare al meglio gli alunni al passaggio alla Scuola Secondaria.

Vengono presentati i contenuti e le tecniche fondamentali di Italiano e di Matematica e le strategie per studiare in modo efficace. Un itinerario completo, ricco di esercitazioni mirate, facile da gestire anche autonomamente.

Euro 6.90

UNA METAFORA PER SPIEGARE I DSA

Dopo aver scritto la mia proposta da fare al Ministero della pubblica istruzione, leggo l’ennesima notizia riguardante un episodio di emarginazione di una ragazzina in classe da parte dei compagni e (!) di un’insegnante. La ragazzina dislessica viene bollata come asina. L’ignoranza dilaga gente. Per questo motivo sono certa che ci sia bisogno di istruire TUTTI i ragazzi (gli insegnati si presumerebbe dovrebbero già saper cosa sono i DSA, nonostante quest’episodio smentisca il fatto) sulle caratteristiche dei disturbi degli apprendimenti.

Qui in fondo vi metto un link a un bell’articolo, della Dott.ssa Edy Salvan, che parla di DSA. Gli argomenti in sintesi sono:

  1. COME E’ LA VITA DI UN BAMBINO CON DSA?  QUALI SONO I SUOI VISSUTI, LE SUE EMOZIONI?
  2. QUALI SONO LE REAZIONI COMPORTAMENTALI DEL BAMBINO CHE SI CONFRONTA CON QUESTI PROBLEMI?
  3. QUALI SONO LE CONSEGUENZE EMOTIVE E PSICOLOGICHE PER L’ALUNNO DSA?
  4. CON LA DIAGNOSI SI PONE FINE ALLE DIFFICOLTÀ EMOTIVE E PSICOLOGICHE?
  5. SPIEGARE AL BAMBINO COSA E’ UN DSA

Riporto una breve parte relativa a quest’ultimo argomento.

Molto importante è parlare di DSA anche con i bambini che non hanno questo problema.  Secondo una stima dell’Associazione Italiana Dislessia in ogni classe c’è almeno un bambino dislessico (non sempre diagnosticato). Per questa ragione è necessario educare i bambini al rispetto delle diversità e far apprendere che se il loro compagno non legge e non scrive bene, non è a causa della scarsa intelligenza.

Capito? E’ questione di ignoranza. Si dice tanto che la scuola deve educare all’inclusione. Bene. Cominciamo?

Su come le cose debbano essere dette ai bambini, ce lo suggerisce una psicologa.

Ad esempio, la psicologa americana Ania Siwek ha sviluppato un modo semplice ed efficace di spiegare i DSA ai bambini, usando parole che possono essere capite e ricordate facilmente attraverso le metafore.
Grazie alle metafore,  si può chiarire il complesso funzionamento del cervello, in modo che anche i bambini possano capire in modo semplice e chiaro cosa sono i DSA e come influiscono sul loro apprendimento, o su quello di alcuni loro compagni.

Articolo sui disturbi degli apprendimenti

UNA-METAFORA-PER-SPIEGARE-I-DSA

PROPOSTA PER IL NUOVO ANNO SCOLASTICO

Qualche tempo fa, scrivendo di strumenti dispensativi e compensativi per DSA, raccontavo della difficoltà per i ragazzi di usarli davvero in classe, per la paura di venir giudicati. Scrivevo…

Per poter essere usati gli strumenti compensativi necessitano di due cose: di un insegnante che capisca e di un classe che non giudichi. Per fare questo sarebbe fondamentale da parte della scuola prevedere un incontro/conferenza/lezione che faccia conoscere ai ragazzi non DSA cosa sono i disturbi degli apprendimenti, perché un ragazzo con DSA possa usare gli strumenti compensativi, senza sentirsi giudicato dagli stessi compagni di classe.

Mi piacerebbe far circolare una proposta, e chi di voi ha una pagina Facebook può condividere la cosa per farla circolare.

Chiediamo ufficialmente al Ministero della pubblica istruzione di inserire nel programma delle scuole primarie e secondarie almeno un incontro/conferenza obbligatorio, di un paio d’ore all’anno, da organizzare nella scuola e che parli di Dislessia e disturbi degli apprendimenti agli studenti. Potrebbe essere un incontro con ragazzi DSA (più grandi) che portino la loro esperienza ed esperti del settore: psicologi, logopedisti…

La conoscenza ci rende tutti simili, tutti più vicini. L’ignoranza allontana, insospettisce, genera nemici. Se anche voi la pensate come me. Diffondete.

Grazie!

M. Chiara Messori

gruppo

LIBRI PER COMPITI DELLE VACANZE ESTIVE – prima parte

Come promesso, oggi faremo una prima carrellata sui libri per i compiti delle vacanze estive.

Se la vostra scuola, nel suggerirvi un libro per i compiti delle vacanze estive, vi lascia liberi di sceglierne uno diverso, potete guardare tra queste proposte della casa editrice Raffaello. Nel prossimo articolo vedremo invece la casa editrice Giunti.

COMPITI VACANZE 1

Secondaria, arrivo!

di Fiorenza Davolio – Nicky Mariotti

Per il passaggio dalla 5° primaria alla scuola secondaria.

Il testo è suddiviso in due ambiti principali: – linguistico/antropologico che comprende italiano, storia, geografia, arte e immagine; – matematico/scientifico che comprende matematica, scienze, tecnologia. L’indice attivo permette al bambino di indicare le pagine svolte.

Nel testo: sezione di INGLESE, prove INVALSI.

In allegato:fascicolo di regole, narrativa CLASSICA e in LINGUA INGLESE.

Costo libro classe 5 : € 7,80

COMPITI VACANZE 2

Lupi di mare

di Paola Gentile, Maria Grazia Scarpetta, Paola Formica

Il testo è suddiviso in unità, comprendenti tutte le materie, con un’attenzione particolare per l’Italiano e la Matematica. Nel libro ci sono:

-un pieghevole di ripasso cartonato e ritagliabile.

-pagine specifiche sono dedicate alla preparazione delle Prove Invalsi.

-l’indice che permette di registrare e controllare le pagine svolte.

-Nell’allegato multidisciplinare sono presenti ulteriori attività.

Costo Libro (classe 1-2-3-4) + Allegato : € 7,80

COMPITI VACANZE 3.jpg

Benvenuti in vacanza

di Nicky Mariotti – Fiorenza Davolio – Paola Benassi

Un progetto che segue e accompagna i bambini durante le vacanze estive.

Il testo è suddiviso in due ambiti principali: – linguistico/antropologico che comprende italiano, storia, geografia, arte e immagine; – matematico/scientifico che comprende matematica, scienze, tecnologia.

Nel testo: sezione di INGLESE, prove INVALSI

In allegato: quaderno delle regole, narrativa CLASSICA e in LINGUA INGLESE

Costo libro (classi 1-2-3-4): € 7,80

COMPITI VACANZE 4.jpg

Super Vacanze Sprint

Super vacanze Sprint è il kit completo per il ripasso estivo.

Ogni cartellina contiene:

  • Testo operativo per il ripasso dell’Italiano
  • Testo operativo per il ripasso della Matematica
  • Allegato Multimediale
  • Piegevole con le regole

Costo Libro (classe 1-2-3-4) : € 7,00

COMPITI VACANZE 5.jpg

Tutti al mare!

di Patrizia Ceccarelli

Un libro-quaderno per le vacanze estive pensato per recuperare, consolidare e approfondire le conoscenze acquisite durante l’anno scolastico, grazie ad un percorso didattico completo e graduato.

Il testo operativo è suddiviso in otto settimane, che offrono al bambino un percorso lavorativo giornaliero. Nel libro ci sono:

-pagine di quaderno a righe e a quadretti per eseguire le apposite attività.

-indice attivo permette di controllare le pagine svolte.

-pagine di ripasso di italiano e matematica.

-pieghevole cartonato, da completare con una serie di adesivi, permette al bambino di ripassare in modo giocoso

Costo Libro (classe 1-2-3-4) + Narrativa : € 7,50

 

Tutte le informazioni sono state prese dal sito della casa editrice Raffaello.

CASA ED. RAFFAELLO EDITRICE

 

 

 

DOVE ANDARE CON I BAMBINI

kidsart

Quando si avvicina il weekend non sapete dove andare con i vostri bambini? A parte guardare la pagina EVENTI (nel menu in alto) di mammachecompiti, dove potete trovare alcuni suggerimenti, vi segnalo un sito molto bello dove potete fare una ricerca mirata, sui musei con percorsi d’arte, laboratori e attività adatti ai bambini: digitando data, regione, provincia, età dei bambini avrete una selezione degli eventi.

Kids art tourism

BANCA DELLE EMOZIONI

logo150Conosco da almeno tre anni un sito al quale sono affezionato, perché è stato uno dei primi che ho “spulciato” per trovare materiale utile per la scuola. Si chiama La banca delle emozioni e contiene giochi didattici di tutti i tipi. In alcuni giochi chi riesce a ultimare il gioco “vince” 1 azione della Banca! Si tratta di un diplomino da stampare, di soddisfazione per i più piccoli.

Qui sotto qualche esempio di giochi di italiano (riordina le parole, in un frase in un testo, coniugazioni verbali), di giochi aritmetici, in inglese e giochi di scrittura. Questi sono solo alcuni giochi. Ce ne sono veramente tanti, per tutti i gusti e per tutte le età. Il sito oltre che ricco è anche strutturato da chi s’intende di didattica e bambini.

Prendetevi del tempo per navigarci perché vale davvero la pena.

Riordina le parole

Riordina le parole-testo

coniugazioni

matematica

inglese

scrittura

L’ESTATE SI AVVICINA

COMPITI DELLE VACANZE?

Si avvicina la fine della scuola! Felicità per bambini e mamme! Se non fosse che ci sono i compiti delle vacanze da fare e già ne parla. C’è chi non ne vuole sapere. No, d’estate, no compiti! Poi però a settembre ricominciare dopo un vuoto di tre mesi è dura. Le maestre ne sono testimoni.

Prendiamola così, l’estate è il periodo giusto per ripassare quelle materie più pesanti che ci hanno fatto tribolare durante l’anno scolastico, o che sono state trattate più di fretta per terminare il programma e che già dalla fine della scuola i nostri figli non si ricordano più. Non più di mezz’ora al giorno basterà per i bambini che hanno fatto le prime tre classi. Qualcosa in più per quarte e quinte.

Nei prossimi giorni faremo una carrellata dei libri per i compiti estivi più scelti dalle maestre. Inoltre vedremo gli eserciziari che volendo possiamo scegliere di nostra volontà per approfondire una materia.

IL DISFA-LIBRO

Intanto oggi voglio solo suggerire un “libro” speciale per i DSA, i bambini con disturbi degli apprendimenti. Si chiama “I compiti vanno in vacanza, il Disfa- libro per la primaria”, di Camillo Bortolato, edizioni Erickson. Sono schede da ritagliare, problemi da risolvere oralmente, schede per il ripasso di tabelline, della grammatica ed espressioni. Il Disfa-libro esiste per le classe dalla 1° alla 4°. Per vedere come sono strutturati vi rimando ai link con i video qui sotto.

uno

I Compiti vanno in vacanza 1

 

I Compiti vanno in vacanza 2

 

I Compiti vanno in vacanza 3

 

I Compiti vanno in vacanza 4

 COMPITI VACANZE 2COMPITI VACANZE 1

Alla prossima!

MENU PRINCIPALE

Ciao a tutti voi!

Voglio ricordarvi che dal menù principale potete accedere alle sezioni DSA, come disturbi degli apprendimenti, Tanto per sorridere, Frasi incoraggianti ed Eventi che vengono costantemente aggiornate, e naturalmente le pagine di servizi offerte da mammachecompiti!

Commentate e suggerite!

RITORNIAMO A CONTARE SULLE DITA

Qualche tempo fa parlavo, o meglio scrivevo, di come siamo abituati noi adulti a contare sulle dita, memori di un insegnamento passato che ci ha abituati a questo. Adesso invece si insegna a contare usando la linea dei numeri.

Ora leggo un articolo che affronta il problema e che vorrei leggeste, voi genitori di figli discalculici come il mio. Soprattutto la seconda parte dal titolo “Generazione di discalculici o no?”

Anche il cervello conta con le dita

Maria Giuseppina Bartolini Bussi docente di Didattica della Matematica insieme ad alcuni colleghi e psicologi clinici, sta dando vita al progetto PerContare, per insegnare agli insegnanti nuove pratiche didattiche.

«In Italia il 20 per cento dei bambini ha significative difficoltà nell’apprendimento della matematica. Molti di loro, purtroppo etichettati come discalculici, sono però dei falsi positivi i cui problemi non dipendono da veri e propri disturbi cognitivi ma semmai da cattive pratiche didattiche».

😦

Ogni commento è superfluo, ma se ne volete fare, arrabbiatevi pure.